C.F.F.S. Cogoleto Pallavolo - ASD

Serie D Cogolerto vs Albisola 2-3.

04/11/2018

Esordisce oggi la serie D davanti ad un pubblico gremito contro la formazione dell'Albisola.
Le ragazze di Serranò perdono al tie break in una partita strana. In campo una squadra ritoccata rispetto a quella che ha vinto il campionato di 1ma divisione. Manca il palleggio Nadia Chaigneau, dalla sue mani era passata la promozione lo scorso anno, dimostrando concretezza e sangue freddo al concentramento. Al suo posto troviamo Maria Patrone che lo scorso anno ha vinto il campionato di seconda divisione nel ruolo di banda. In campo le nuove di questa squadra, Sara Iannace, Caterina Giusto e Silvia Cavallaro. Una nota di merito alla giovanissima Caterina Giusto che si è fatta notare per buona ricezione e un attacco di tutto rispetto.
La gara inizia malissimo per il Cogoleto con le ragazze in balia dell'Albisola. Il 1° set è perso per 8-25. Le ragazze non riuscivano a trovare il bandolo della matassa e più andavano sotto più si commettevano errori, anche banali.
Il 2° set è un'altra musica. Le ragazze vincono meritatamente per 25-21. Alessia Ceppolina gioca una buona partita allargando sulle bande o spostando il gioco al centro per una straordinaria Giorgia Porcù, molto migliorata rispetto lo scorso anno.
Si passa al 3° set e lo vince ancora il Cogoleto per 30-28. Il set è combattutissimo, ma Serranò sa spronare le ragazze ottenendo il massimo da tutte. Fa il suo ingresso in campo Caterina Giusto che strappa applausi per alcune bellissime giocate. Fanno bene tutte, anche Serena Casarino che sembra aver trovato le giuste contromisure agli attacchi avversari, nei set precedenti un pò in affanno.
Si passa al 4° set e le ragazze partono male lasciando punti preziosi alle avversarie. Non riescono più a recuperare e affondano sotto gli attacchi delle ragazze dell'Albisola. Il set è perso 16-25.
Si va ai tie break. Le ragazze tra errori di battuta, e qualche errore di troppo in ricezione regalano il set all'Albissola che lo vince 6-15.
In questa prima uscita si è visto sicuramente qualcosa di buono e da qui dovrà ripartire Serranò cercando di capire il motivo di questi black-out.

Seguici su FB!